PROBLEMI DI UNA POMPA A MEMBRANA: CAUSE E RIMEDI

By | March 28th, 2019 | Categories: Pompe a Membrana, Problemi delle Pompe a Membrana | 0 Comments

PROBLEMI DI UNA POMPA A MEMBRANA: CAUSE E RIMEDI

Il buon funzionamento di una pompa a membrana spesso dipende da una corretta installazione e un’attenta manutenzione.
Anche una pompa ben installata però può presentare talvolta dei problemi, per esempio problemi di adescamento, pressione, pulsazioni, rumore o consumo dell’olio.
Se si avverte che la pompa non sta performando come dovrebbe bisogna intervenire immediatamente per capire la causa del malfunzionamento e provvedere al ripristino.

In questo articolo abbiamo riassunto i problemi più comuni che possono verificarsi durante l’utilizzo normale di una pompa a membrana e gli interventi necessari a risolverli.

Alcuni procedimenti sono di ordinaria manutenzione mentre altri dovrebbero essere eseguiti da tecnici specializzati, o presso centri di servizio autorizzati.

Problema, causa e rimedio dei principali malfunzionamenti di una pompa a membrana:

La pompa non si adesca o non carica acqua 

 pompa non adesca acqua

Quando la pompa non si adesca o non carica acqua le cause possono essere generalmente tre:

  • Il regolatore di comando si trova nella posizione “pressione”.
Niente panico, prima di cominciare a smontare la vostra pompa controllate sempre che il regolatore di comando si trovi in modalità “by-pass, molto spesso questo problema è dovuto ad una semplice distrazione.
  • Problemi sulla linea di aspirazione, cioè i tubi o i raccordi stanno aspirando aria. Occorre quindi ispezionare tutta la linea di aspirazione e accertarsi che tuberie e raccordi siano fissati saldamente.
  • Filtro di aspirazione ostruito, se la linea di aspirazione appare integra e funzionante dovrete smontare il filtro di aspirazione e pulirlo nel caso sia ostruito.

Assenza di pressione o pressione inferiore a quella necessaria

assenza di pressioneI problemi di pressione possono essere causati da una velocità RPM non adeguata alle caratteristiche tecniche della pompa, in questo caso basta ripristinare il numero di giri indicato nel manuale per ricreare la pressione necessaria al corretto utilizzo.
Nel caso in cui la pressione continui a rimanere inferiore o nulla probabilmente il problema riguarda gli ugelli; se gli ugelli sono usurati o con una portata che eccede quella raggiungibile dalla pompa dovranno essere sostituiti.

Pressione irregolare

Anche la pressione irregolare può avere diverse cause:pressione irregolare

  • Per prima cosa controllare la linea di aspirazione, se tubi o raccordi stanno aspirando aria ovviamente la pressione all'interno della pompa ne risente.
  • L’accumulatore di pressione potrebbe essere impostato in modo erroneo. L’accumulatore serve ad ammortizzare le vibrazioni generate dal movimento oscillante delle membrane grazie ad una camera di pressione. Se non impostata correttamente la pressione dell’accumulatore può influire su quella della pompa. Basterà ristabilire la pressione corretta all'interno dell’accumulatore per far tornare la pressione della pompa regolare.
  • Un'altra causa potrebbe essere la configurazione sbagliata del regolatore di pressione, controllare l’impostazione di pressione del regolatore (e nel caso, ripararlo o sostituirlo).

Pulsazioni eccessive

pulsazioni eccessiveIn caso di pulsazioni o vibrazioni eccessive dovete sicuramente controllare l’accumulatore di pressione, questo strumento infatti ha lo scopo di ridurre le pulsazioni. Ogni 50 ore di lavoro si dovrebbe controllare il carico di aria all'interno e nel caso ristabilire la pressione per mezzo di una pompa. 

 

Scarica la Guida | Pompe a membrana:  Installazione Diagnostica e Risoluzione dei Problemi

 

Rumore eccessivo associato a diminuzioni del livello di olio

 rumore eccessivoSe la pompa comincia a diventare rumorosa, controllare immediatamente il livello dell’olio, se è diminuito significa che c’è un’ostruzione sulla linea di aspirazione.
Basterà ispezionare linea di aspirazione (soprattutto il filtro) e rimuovere le ostruzioni. 

 

Consumo eccessivo di olio

 consumo eccessivo di olio

Se il consumo eccessivo di olio è associato ad un colore lattiginoso (dello stesso) è molto probabile che una o più membrane siano rotte o danneggiate.
Le membrane separano la camera di pompaggio dalla trasmissione, evitando che il fluido pompato entri in contatto con gli organi meccanici e l’olio, quando nella membrana si verifica una rottura il fluido si infiltra nell'olio rendendolo lattiginoso.
A questo punto è importante sostituire tutte le membrane e l’olio per evitare danni maggiori.

Prendiamo ora in considerazione i danni che possono sopraggiungere alle membrane, in caso di rottura di una membrana è importante individuarne la causa ed intervenire su di essa per evitare il ripetersi dell’episodio.

Due tagli in corrispondenza delle valvole di aspirazione e di mandata

due tagli 1due tagli 2

Ci sono diverse cause da vagliare per questo tipo di problema:
  • Come al solito la prima cosa da fare è verificare se c’è un’ostruzione sulla linea di aspirazione e pulire il filtro.
  • Una delle cause più comuni è la cavitazione, all'interno del fluido si formano bolle di vapore che implodono rovinando la membrana. Per evitare la cavitazione ci sono diversi accorgimenti utili, innanzitutto non si deve aspirare acqua da profondità eccessive (al massimo 4 metri).
  • Se il liquido è troppo denso, utilizzare un liquido a base di acqua
  • Anche l’eccessiva velocità potrebbe rovinare le membrane, è buona regola tenersi sotto i 550 RPM
  • Controllare sempre che la valvola di aspirazione sia chiusa correttamente, e che i fori di camicia siano posizionati in maniera esatta

Inoltre, la membrana potrebbe anche essere vittima di un’aggressione chimica, verificare sempre la compatibilità tra membrana e prodotto chimico utilizzato.

Rottura vicino al diametro interno e lacerazioni

rottura vicino al diamtro

Questa è una rottura dovuta all'usura, quando la membrana viene utilizzata oltre il consentito (300 ore) il disco di ritenzione provoca un attrito che causa delle lacerazioni.
È buona regola cambiare le membrane ogni 300 ore o all'inizio di ogni stagione (il più breve dei due).

 

Taglio netto di forma semi-circolare

taglio netto semicircolareQuesto taglio è prodotto dalla presenza di aria nel bagno d’olio al di sotto della membrana. L’aria probabilmente non è stata spurgata al momento del montaggio o della riparazione, e bisogna a questo punto sostituire la membrana avendo cura di spurgare l’aria dalla pompa.

 

Taglio circolare, corrispondente al diametro del pistone nella parte inferiore della membrana

taglio circolare 1taglio circolare 2

Questo danno può avere diverse cause:
  • Mancanza di olio tra pistone e camicia, da rabboccare
  • Eccessiva pressione in aspirazione, verificare che la pompa non sia alimentata da una rete idrica a pressione positiva (nel caso scollegarla)
  • Velocità troppo bassa della pompa, aumentare RPM in base al libretto di istruzioni
  • Posizione scorretta dei fori della camicia
  • Valvola di mandata aperta

Forte lacerazione in corrispondenza del disco di ritenzione, rigonfiamento, diminuzione della durezza, aumento del diametro esteriore, aumento dello spessore.

 forte lacerazione 1forte lacerazione 2

In questo caso la deformazione è causata da incompatibilità chimica tra membrana e prodotto chimico.

Scarica la Guida | Pompe a membrana:  Installazione Diagnostica e Risoluzione dei Problemi